— LAMPADE A LED

Archivio
Tag "led e design"

Vega, il cui nome prende spunto dalla stella più brillante della costellazione Lira, è una lampada a led dalle linee moderne e sofisticate. La collezione è costituita da lampade da tavolo, a parete da terra. Le lampade a led Vega danno l’impressione di essere molto leggere e sono contraddistinte da una delicatezza ed eleganza che le rendono oggetti di design di estremo valore.
La lampada da tavolo Vega a led, è uno strumento ideale per illuminare una scrivania, una postazione PC, un tavolo da disegno… Risparmiando in elettricità e consumi di energia.


La lampada da terra è utile per accompagnarvi durante le serate invernali trascorse a leggere sul divano, o nel lettone.
Infine la applique può essere posizionata a piacimento lungo le pareti dei corridoi, in bagno o in qualsivoglia stanza della casa.

La collezione Vega è una linea di lampade lavorate secondo le antiche tecniche della laguna dai maestri vetrai dell’azienda Vistosi, che vi collaborano da anni realizzando opere di luce e arte uniche al mondo.

Vi lasciamo con le indicazioni tecniche della lampada a led e con la storia della azienda Vistosi.

Stile: Moderno
Caratteristiche (materiali, colori, finiture)
Collezione di lampade in vetro soffiato e lavorato a mano con diffusore direzionabile. Tonalità del vetro: bianco lucido, multicolor (1) blu chiaro / verde chiaro / giallo, multicolor (2) giallo / blu / verde chiaro. Parti metalliche: bianco.
Lampadine: 1 3W GU5,3 LED
Dimensioni: Altezza: 20 cm; Profondità: 13 cm
Colori: bianco, multicolor 1, multicolor 2

Vistosi:il design senza tempo…

È concepito sui tavoli del design internazionale, ma ancora prende vita in Laguna, dal soffio dei maestri vetrai, da mani che lo plasmano con gesti sapienti. È il vetro delle creazioni Vistosi.

La storia di Vistosi si snoda attraverso cinque secoli durante i quali questa firma del vetro è andata affermandosi, riuscendo a distinguersi anche nei periodi di crisi della produzione vetraria Muranese. Nel XVII secolo il veneziano Zuanne Geronimo Gazzabin, conosciuto con l’appellativo di ‘Vistoso’, divenne proprietario di una fornace a Murano: da allora la famiglia rimase nell’elitè artistico-vetraria muranese, protagonista della fortuna del prezioso manufatto.
(…)

La sinergia tra vetro e design, incontro di materia e pensiero, di arte e tecnica, di forma e slancio vitale, si è tradotta nel connubio della firma Vistosi con i più importanti nomi della creatività internazionale: Aulenti, Dal Lago, De Lucchi, Dordoni, Leclerc, Magistretti, Mangiarotti, Meda, Peduzzi Riva, Santachiara, Sottsass, sono solo alcuni di essi. Ne è nato uno scambio reciproco di ispirazione, in cui l’estro dei designers ha dovuto a volte piegarsi alle esigenze del vetro e la materia da parte sua ha solcato il nuovo territorio della ricerca sui materiali.
Vistosi fu tra i precursori della nuova era, credendo in un futuro in cui il vetro diventava materia ideale per l’espressione della creatività e della diffusione della luce. Questa inedita filosofia, rivelatasi vincente negli anni Cinquanta, si ripropone oggi nella ricerca di nuove tecniche di lavorazione e di un design che ne valorizzi la purezza e le peculiarità.
Rivitalizzate dal design, la tecnica e la lavorazione sapiente dei materiali rimangono però il punto di partenza di qualsiasi creazione. Nelle fornaci del Gruppo Vistosi esperti chimici ricercano varianti alle composizioni di sabbie e minerali che da secoli si tramandano gelosamente in Laguna, ottenendo sempre nuove “alchimie” che aumentano la trasparenza, la malleabilità, la purezza del materiale e permettono la realizzazione di inediti colori, decori e riflessi; i progettisti mettono a punto forni e tecniche di fusione in grado di cuocere miscele sempre più ricercate e sofisticate per garantire al Maestro Vetraio una materia prima di estrema qualità e dalla resa impeccabile.

Continua a leggere...

Natale: tempo di cenoni, di pranzi infiniti, di famiglie riunite, di giochi insieme. Tempo di bimbi, di vacanze, di parenti lontani che si fan più vicini, e ovviamente, di regali.

Scegliere quello giusto non è facile, per nulla.
E’ necessario infatti conoscere bene i prodotti in commercio e le nuove tecnologie avanzate, per poter discernere tra le infinite proposte e saper valorizzare la migliore.

Lampade a led ha individuato per voi due articoli che potrebbero essere proposte di regalo molto interessanti.

Andiamo ad osservarle insieme:

La prima è la Living Colors della Philips.
Il giallo caldo del sole, l’azzurro del cielo o il rosso intenso della passione, con LivingColors saranno sempre di casa!
La lampada a led è infatti in grado di realizzare tutte le sfumature di colore che preferite, basterà toccare la ghiera e scegliere la tonalità a voi ideale, e il gioco è fatto! Per chi vuole personalizzare le proprie giornate, colorando la propria casa a seconda del proprio humor, è sicuramente il dono perfetto!

La seconda alternativa, sempre a led, è la premiatissima lampada di design  Elica:  la lampada Elica ha conquistato i cuori e scalato le vette dello stile, diventando una delle nuove icone del design italiano nel mondo.
Disegnata da Brian Sironi nel 2009, la lampada Elica è disponibile in due dimensioni.
Il movimento genera la luce, ruotando il braccio Elica non si solleva dal piano ma si illumina e si spegne, non ci sono interruttori che vadano ad alterare l’armonia della sua forma; è un’elica di pura luce che come un divertente gioco fa spiccare il volo alla immaginazione e alla fantasia. Vincitore del premio speciale: “Il Design dello Stupore” del concorso  Young & Design 2009 e del premio “iF product design GOLD award 2010″ Elica ha ricevuto la nomination per il “Designpreis Deutschland 2011″ Il  Designpreis è la più alta onorificenza rilasciata dalla Repubblica Federale Tedesca. Al concorso non è possibile presentarsi semplicemente come concorrente. Hanno diritto a partecipare solo imprese ovvero prodotti a cui sia già stato conferito un premio nazionale o internazionale nel relativo settore e che vengano poi nominati da Ministeri o Senatori dell’economia dei Länder federali ovvero dal Consiglio per il design.
Due aziende produttrici di grande fama.
Un breve profilo della Philips e della Martinelli Luce.
Royal Philips Electronics, con sede ad Amsterdam, è un’azienda che opera in diversi settori della Salute e del Benessere, orientata al miglioramento della vita delle persone grazie a soluzioni e prodotti innovativi. Philips, leader nei settori Healthcare, Lighting e Consumer Lifestyle, integra tecnologie e design in soluzioni create sui bisogni delle persone, sui desideri dei clienti e sulla promessa di brand “sense and simplicity”.
Philips si propone di contribuire al miglioramento dello stile di vita delle persone, concentrando l’attenzione su prodotti utili alla cura della salute e al benessere per offrire alle persone una vita più sana e soddisfacente.
Martinelli Luce rappresenta oltre cinquantanni di storia dedicati alla produzione di lampade e sistemi di illuminazione.

L’azienda nasce in un piccolo negozio del padre situato nel centro storico di Lucca specializzato nella vendita di materiale elettrico per impiantisti.

Con spirito di intraprendenza e di innovazione Elio Martinelli inizia a creare una vasta produzione di lampade per interni, con sempre maggiore attenzione al loro impiego domestico. La sua creatività gli permette di progettare e produrre apparecchi illuminanti dal design fortemente innovativo sotto l’aspetto formale e tecnologico, studiando e mettendo a punto anche degli originali artifici tecnici per migliorare gli standard produttivi e contenere i costi.

Gli apparecchi Martinelli Luce sono caratterizzati da un design essenziale e da un’originalità progettuale, elementi che da tre generazioni sono alla base della filosofia dell’azienda.
La Martinelli Luce nasce nel 1950 grazie all’intuizione e alla volontà di Elio Martinelli di voler costruire in proprio gli apparecchi illuminanti da utilizzare negli esercizi commerciali di cui curava la progettazione.

Continua a leggere...

Se si desidera una lampada a led dal design alternativo e accattivante, incredibilmente economica e moderna, Glouglou di Martinelli Luce è la lampada fatta su misura per voi. La lampada a led è uno degli articoli della collezione Glouglou, linea ideata e progettata dalle esperte mani della griff Emiliana Martinelli, figlia del fondatore ed ora presidente insieme al figlio dell’azienda Martinelli Luce. Come si può osservare dalla figura, i contorni della lampada a led sembrano riprendere quelli di un piccolo disco volante sospeso nell’aria, che pare voler di lì a poco atterrare, accese le luci sottostanti. Lo stile brioso e innovativo di questa lampada a led dà ulteriore prova del design fantasioso e creativo che da sempre contraddistingue gli oggetti d’arredo di Emiliana Martinelli. Un’altra peculiarità della nostra Glouglou è quella di esser stata pensata e realizzata tramite un consapevole utilizzo di materiali innovativi, fedeli alla logica dell’ eco-sostenibilità.  Il metacrilato da una parte e le lampade a led dall’altra garantiscono in effetti una preziosa armonia tra alto risparmio energetico, riciclabilità ai massimi livelli e alta tecnologia. I due diffusori che formano la lampada a led sono infatti in metacrilato trasparente. Il metacrilato è un composto simile al vetro, leggero e facile da lavorare, ma la cui resistenza è dieci volte superiore, e che appunto risulta possedere una forte capacità di riciclaggio che ne favorisce l’utilizzo rispetto al suo rivale. La lampada a led è costituita da un disco centrale in alluminio sul quale sono posti ben in saldo i circuiti a led dai colori vivaci. Tra le alternative cromatiche si notano due più peculiari: il bianco, per interni più sofisticati, quali ad esempio sale di rappresentanza o uffici di professionisti; il rosso più adatto a salotti, camere da letto o cucine ultramoderne, ovvero interni più intimi e sfiziosi.  Grazie alla lampada led Glouglou di Martinelli Luce la vostra casa sarà così arricchita da un’illuminazione diffusa e intensa, capace di regalarvi piacevoli momenti di gioco e relax.

Si ricorda infine che la lampada a led di Emiliana Martinelli si può trovare in rete a un prezzo incredibilmente scontato. In alcuni siti di rivenditori le offerte raggiungono il 40% di sconto sul valore base.

Ultima curiosità-novità. Informazione tratta dal sito ufficiale dell’azienda Martinelli Luce. PREMIO “2010 GOOD DESIGN AWARD” Chicago, Usa.

A Chicago, questo dicembre 2010, la Martinelli Luce ha ricevuto il “2010 GOOD DESIGN AWARD” con la lampada ELICA. Il premio, che è stato istituito nel 1950 dal Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design, è uno dei più importanti e storici riconoscimenti nel mondo del design in USA.

Note Tecniche della lampada led Glouglou di Martinelli Luce (dimensioni, materiali, colori, finiture)

Apparecchio a sospensione a luce diretta e indiretta, formata da due diffusori in metacrilato trasparente uniti ad un disco centrale in alluminio verniciato nel colore nero, dove sono fissati sia nella parte superiore che inferiore i circuiti a led, con emissione di luce nel colore bianco o RGB.

Lampadine: 78 0,5W
Dimensioni: Diam. 55cm 78 led X 0,5 luce diretta+12 led x 0,5 luce indiretta

Continua a leggere...

 

 
 
 

Emiliana Martinelli idealizza e progetta Brick Argento, un set di applique da parete Led (ma acquistabile anche in altre varianti) dai colori vivaci e dinamici, adatti a illuminare con brio ed esuberanza ogni angolo della vostra dimora: dai corridoi alle camere da letto, dall’angolo cucina allo studio. Le lampade Brick Argento a Led porteranno un po’ di allegria e buonumore all’interno della vostra casa, adattandosi perfettamente alla restante oggettistica di arredo, e a degli spazi moderni ed eclettici. D’altra parte tutti gli apparecchi Martinelli Luce si distinguono dai semplici componenti di arredo per il design minimalista che li contraddistingue. Ciò che li anima è una essenzialità che tuttavia possiede al suo interno una forte originalità e carica espressiva. Le lampade Brick di Martinelli Luce diffonderanno una luce intensa e armoniosa, che vi garantirà un’illuminazione efficace e decisa. Il tutto garantendo un minimo consumo energetico, grazie all’utilizzo del sistema a led.

A seconda degli spazi abitativi in cui voler introdurre le lampade a led Brick Argernto, si possono selezionare differenti tonalità, calde e fredde, da poter liberamente abbinare e alternare. La designer è la figlia di Emilio Martinelli, fondatore dell’azienda. Emiliana dirige la società da molti anni con il figlio Marco, ispirandosi agli stessi principi del padre, e progettando elementi sempre rivolti all’innovazione formale e tecnologica. Ciò consente alla Martinelli Luce di mantenere un altissimo livello tra le industrie del settore. La Martinelli Luce propone non solo oggettistica per interni, come le lampade a Led Brick Argento, ma anche strumenti di illuminazione tecnica disegnati specificatamente per uffici, sale di rappresentanza, cinema, alberghi, negozi d’alta moda, musei e gallerie d’arte, adoperando delle fonti di luce di ottima resa energetica e a basso consumo.

 

 

Note Tecniche Lampade da parete Led di Martinelli Luce (dimensioni, materiali, colori, finiture) 

Apparecchio da parete a luce orientabile, struttura in alluminio verniciato nel colore argento. Per lampade alogene, a ioduri metallici o LED. Completo di alimentatore. Design Emiliana Martinelli 2007

 

Lampadine: 1 G53 AR111 HAL max 75 WW
Dimensioni: cm L. 15 x 5

 

Approfondimento su:  Emiliana Martinelli – Informazioni tratte dal sito ufficiale:

Emiliana Martinelli nasce a Lucca, si diploma all’Istituto Statale d’Arte di Lucca – Sezione Ceramica – e successivamente in Disegno Industriale all’ISIA di Firenze, dove si laurea poi in Architettura.

Entra nell’azienda di famiglia fondata negli anni ’50 del secolo scorso dal padre Elio e lavora con lui (il suo migliore maestro) seguendo la progettazione, la produzione degli apparecchi illuminanti e le varie problematiche gestionali.

Si occupa anche della progettazione di interni e degli stand con cui l’azienda è stata ed è presente, negli anni, alle varie manifestazioni del settore (EUROLUCE – INTEL – LIGHT BUILDING – MAISON & OBJECT – ecc.), oltre che di altri allestimenti e consulenze illuminotecniche per diverse mostre ed eventi.

Segue la grafica della Martinelli Luce curandone cataloghi, depliant, giornali e la pubblicità sulle riviste del settore, ma soprattutto si dedica alla progettazione degli apparecchi illuminanti, sia per la casa, che per gli spazi pubblici e commerciali.

La natura, le forme geometriche e la semplicità sono le sue fonti d’ispirazione nella progettazione insieme alle nuove tecnologie, ai nuovi materiali e all’evoluzione continua delle sorgenti di luce, tenendo sempre presente l’efficienza energetica.

Molti sono i progetti sviluppati in questi ultimi anni, lampade da tavolo, da parete, da terra, a sospensione. Nel catalogo Lampade e Sistemi si trovano inoltre, apparecchi tecnici come EMI – PISTILLO – NUVOLE – GAIA – EVA – TRIFOGLIO – GLOUGLOU – CORONA/M – Luna – POPCORN – sistema BRICK e tanti altri.

Emiliana Martinelli è presidente della Martinelli Luce affiancata dal figlio Marco. 

 
 
 
Continua a leggere...

Di fatto la la tecnologia led sempre più attenta alle esigenze di design

   Ad oggi, i LED ricoprono un importante ruolo nel design e nell’arredamento di casa. E’ sempre più facile poter dare un tocco cromatico a proprio piacimento, a pareti, accessori, mobili e ambienti interni ed esterni delle nostre case.

 

Nello specifico si fa riferimento ad installazioni di barre a led a scala cromatica primaria (Rgb), includendo anche la barra a led di colore bianco.

 

Questa scala cromatica primaria, permette attraverso un pannello o più touch screen (pannello digitale), o attraverso una rotella di poter scegliere le tonalità di colore che si preferiscono, selezionandole da una  paletta che varia da 256 colori a 16 milioni, o addirittura creando direttamente le sequenze cromatiche di illuminazione personalizzate.

 

Questo modo di illuminare ed arredare la propria casa apre nuovi orizzonti sulla possibilità di poter cambiare in qualsiasi momento l’intensità e il colore degli oggetti che si vogliono illuminare, senza per questo rinunciare al risparmio energetico.

 

Si passa quindi dal design d’arredo a retro-illuminazione di pannelli, applicabili in tutti gli ambienti della casa, allo specifico sviluppo di particolari che possono veramente toccare gli accessori e mobili più svariati (cuscini con innesti a led, docce con led, vetro retro illuminato, mensole retro illuminate, percorsi esterni per giardini con variazioni cromatiche effettuate attraverso faretti a led .

 

Continua a leggere...