— LAMPADE A LED

Archivio
Tag "lampade"

Lo shopping online e le lampade: ecco alcuni consigli su come acquistare in sicurezza e con facilità.

light-918450_960_720

Quando si cerca una lampada da tavolo e la si vuole acquistare attraverso lo shopping online, si devono conoscere intanto le solite norme che regolano quest’attività, per evitare le fregature che sempre si temono: è meglio rivolgersi quindi a siti sicuri, optare per il made in Italy e leggere i feedback in rete, in relazione a sito, prodotto e azienda che lo realizza. Seguendo questi primi passi razionalmente si può essere certi della scelta giusta.

Con l’illuminazione in generale e con le lampade in particolare, lo shopping online è sempre ottimale. Intanto perché permette, attraverso una semplice ricerca, di trovare il modello che si desidera, in base allo stile di arredamento abbracciato nella propria casa. Se anche non si è avvezzi al design, molto spesso digitando delle parole chiave relative alla descrizione, il prodotto desiderato potrebbe essere a portata di mano.

Lo shopping online delle lampade permette anche di scegliere il modello in base alle sue dimensioni: si legge quello che c’è scritto nella descrizione dettagliata sul sito e si controlla dal vivo se una determinata lampada può essere utilizzata al meglio su una scrivania oppure su un comodino.

Continua a leggere...

Abbiamo visto spesso come alcune lampade siano privilegiate nella scelta quando viene arredato e illuminato un locale pubblico.

5m-14-4w-luce-bianca-calda-5050-smd-300-led-strip-lampada-12v-dc_2

Tra queste lampade non devono essere trascurate le strisce a led, che consistono in lampade filiformi, replicate quanto lo si desidera e, naturalmente, basate sul risparmio energetico. Le strisce a led, vuoi per il risparmio che portano con sé, vuoi per la praticità di utilizzo, sono l’ideale per i locali pubblici. Possono essere replicate all’infinito, tuttavia presentano anch’esse dei limiti.

Innanzi tutto, se il locale pubblico in questione presenta uno stile di arredamento classico, è meglio non ricorrere a queste lampade. Invece, di fronte a un qualunque stile moderno di arredamento, le strisce a led rappresentano la cosiddetta ciliegina sulla torta, in particolare quando si tratta di aree molto vaste, come hall o scalinate di alberghi, il dancefloor delle discoteche, piscine pubbliche aperte la sera e così via.

La scelta dei colori della lampade deve abbracciare dei criteri che riguardano prima di tutto la funzionalità: è chiaro che una discoteca non richiede una luminosità molto forte, mentre la hall di un albergo ha bisogno di un’illuminazione che coniughi funzionalità e armonie cromatiche pregresse. Seguendo queste linee guida, ogni locale pubblico che goda di grandi spazi può essere illuminato dalle strisce a led.

Continua a leggere...

Non c’è grande differenza nella scelta delle lampade a led rispetto a quelle tradizionali, tranne una.

Micron_ascotM6008_lampada_da_sospensione

Quando si parla di lampade a led, viene subito in mente il risparmio energetico che questo sistema di illuminazione evoca. Quindi si capirà facilmente che illuminare una casa con lampade a led permetta di non lesinare sui punti luce: se in passato l’illuminazione diffusa da differenti punti luce era da evitare, oggi non è più così, per cui ci si può dedicare all’estetica.

Una buona idea per stabilire i punti luce in una casa è partire dai posti in cui far istallare faretti, che siano faretti a incasso o che siano faretti a scomparsa poco importa. I faretti sono infatti dei tipi di lampade assai versatili che permettono di “mettere in luce” dei dettagli che altrimenti potrebbero risultare trascurati. Stesso discorso per le strisce a led, che possono trovare occupazione in modi personali e diversi.

Il design per le lampade a led, come per le lampade più tradizionali, è sempre importante. Per cui, in ogni casa, una lampada o un lampadario di design fanno sempre il loro effetto, sia su chi vive quella casa sia su chi è ospite. Per cui è sempre importante investire nella bellezza, soprattutto quando si parla di complementi per l’illuminazione di qualità e quindi durevoli.

Continua a leggere...

Una lampada deve avere una forte estetica, ma questo non significa che si debba sacrificare la sua funzionalità.

vistosi_vega_vega-lt_tavolo_moderno_1

Una lampada serve infatti a dare luce a determinate zone della casa o dell’ufficio, aggiungere dei punti luce laddove servono, per svolgere le attività quotidiane in tutta tranquillità. È per questo quindi che una lampada deve essere innanzi tutto pratica. Poi, che sia anche e soprattutto bella… be’, vale il solito detto: anche l’occhio vuole la sua parte (e se poi il buon design ci mette lo zampino, il gioco è fatto).

Una di queste lampade bellissime e dalla grande praticità è la lampada Vega Led di Vistosi. Si tratta di una lampada da terra a led, che è fatta in vetro soffiato lavorato a mano con diffusore direzionabile. La tonalità del vetro è disponibile in molte tinte differenti, come bianco lucido, multicolor blu chiaro – verde chiaro – giallo, multicolor giallo – blu – verde chiaro, mentre le parti metalliche sono nel colore bianco.

La lampada Vega viene descritta sì come un’oggetto di design, anzi uno splendido oggetto di design, ma è anche uno strumento indispensabile per illuminare una scrivania, una postazione PC, un tavolo da disegno. E poi si avvale dell’illuminazione a led, con il risparmio evidente che ne consegue.

Continua a leggere...

Come si fa a illuminare con una lampada quelle zone della casa che non possono essere illuminate da una lampada? Semplice, ci sono le strisce a led.

strip-led_striscia_led2_1

Le strisce a led sono un ottimo sostituto per qualunque complemento per l’illuminazione non possa giungere dove le lampade non sono ammesse. Chiariamo meglio: ci sono punti della casa che sono così piccoli da non poter contemplare lampade o neppure faretti a incasso, e allora si può ricorrere a strisce a led per mensole, divani e tavoli per creare effetti di luce indiretta, luce radente, all’interno di armadi, segnalazione di percorsi, decorazione di nicchie, di angoli, di gradini, e così via.

Per esempio, la Olux produce delle strisce a led che sono monocolore e disponibili in differenti tinte. Le strisce che andrebbero a sostituire le lampade sono flessibili e separabili in più spezzoni – quasi si trattasse di un qualunque nastro in stoffa.

Le strisce a led possono essere utilizzate anche per gli esterni, sempre al posto di lampade e faretti e riescono a creare effetti cromatici sorprendenti, con una sola costante: il risparmio energetico che da sempre accompagna il concetto di led. Inoltre, le strip led posso essere installate a vista o posizionate come retro illuminazione o come illuminazione indiretta. Hanno una lunghissima durata e una manutenzione praticamente assente.

Continua a leggere...

Si chiama Pulse ed è una nuova tecnologia che permette di coniugare luce e musica.

pulse-lead

Avere illuminazione e musica insieme? Oggi si può. Ha un costo abbastanza alto perché è appena uscita, tuttavia c’è una nuova tecnologia che permette di diffondere la musica attraverso delle lampade a led. In altre parole, se si pensava che in effetti la tecnologia a led sarebbe stata una rivoluzione, come è accaduto, qui si è un passo avanti in quello che è il concetto di domotica applicato all’illuminazione.

Ma come funzionano queste lampade a led? È molto semplice: si tratta di una serie di lampade da 600 lumen più una lampadina master. Queste lampade sono collegate ai nostri device, come gli smartphone, attraverso il bluetooth, che consente di trasmettere la musica, regolarne il volume e il modo di diffusione (mono, stereo, ecc). Ma non finisce qui, perché attraverso il device si può anche regolare l’intensità della luce.

La questione del prezzo iniziale – al momento si aggira intorno ai 180 dollari – viene comunque ammortizzato dal fatto che queste lampade sono fatte per durare 25mila ore. E naturalmente i ricambi, complice la probabile diffusione della tecnologia, potrebbero arrivare a costare via via sempre meno, anche se non bisogna aspettarsi che arrivino al costo di una comune lampada a led.

Fonte: 9to5mac.

Continua a leggere...

Di fatto la la tecnologia led sempre più attenta alle esigenze di design

   Ad oggi, i LED ricoprono un importante ruolo nel design e nell’arredamento di casa. E’ sempre più facile poter dare un tocco cromatico a proprio piacimento, a pareti, accessori, mobili e ambienti interni ed esterni delle nostre case.

 

Nello specifico si fa riferimento ad installazioni di barre a led a scala cromatica primaria (Rgb), includendo anche la barra a led di colore bianco.

 

Questa scala cromatica primaria, permette attraverso un pannello o più touch screen (pannello digitale), o attraverso una rotella di poter scegliere le tonalità di colore che si preferiscono, selezionandole da una  paletta che varia da 256 colori a 16 milioni, o addirittura creando direttamente le sequenze cromatiche di illuminazione personalizzate.

 

Questo modo di illuminare ed arredare la propria casa apre nuovi orizzonti sulla possibilità di poter cambiare in qualsiasi momento l’intensità e il colore degli oggetti che si vogliono illuminare, senza per questo rinunciare al risparmio energetico.

 

Si passa quindi dal design d’arredo a retro-illuminazione di pannelli, applicabili in tutti gli ambienti della casa, allo specifico sviluppo di particolari che possono veramente toccare gli accessori e mobili più svariati (cuscini con innesti a led, docce con led, vetro retro illuminato, mensole retro illuminate, percorsi esterni per giardini con variazioni cromatiche effettuate attraverso faretti a led .

 

Continua a leggere...