— LAMPADE A LED

Archivio
Tag "lampade a led"

zefiro_quadro_led_mcluce

Tutti sappiamo che l’illuminazione è la cosa più importante che non può mancare in qualsiasi ambiente, che sia una casa o un luogo pubblico, anzi se si riesce a realizzare una bella illuminazione, è più alta la probabilità di attirare clienti nel caso di negozi o stupire chi viene a farci visita a casa. Le fonti di luce sono di tanti tipi, ci sono lampadari, lampade, faretti a incasso, plafoniere, ognuna è diversa dall’altra, ma c’è ancora qualcuno che pensa che il risultato ottenuto sia uguale per tutti. Non c’è niente di più sbagliato e la prima differenza è lampante tra un normalissimo lampadario che illumina con le lampadine alogene e uno che sfrutta le lampade a led.

La differenza tra le classiche lampadine e le lampade a led è immensa, a partire dall’atmosfera che viene ricreata per finire con i consumi. Le lampade alogene infatti in molti casi creano un‘atmosfera pesante e fredda, ma soprattutto non riescono ad illuminare le stanze in maniera confortante e concreta, lasciando angoli al buio o comunque non sufficientemente illuminati; inoltre parlando in termini di consumi con le lampade a led si risparmia per circa il 90% non emettendo radiazioni e durano 50 volte di più rispetto ad una normale lampadina a incandescenza. Altra cosa importante è che le lampade possono essere applicate anche nelle librerie, o incluse nel controsoffitto senza paura che prendano fuoco perché non surriscaldano, a differenza delle prime che comportano tantissimi rischi dei quali spesso non ci rendiamo conto.

Le lampade a led esistono da tantissimi anni, circa cento, ma non sono mai state utilizzate perché si è subito diffusa una certa diffidenza. Ad oggi grazie alla loro praticità, la garanzia di circa 3 anni, il risparmio energetico e il risultato assolutamente d’effetto ed intenso, si sono dimostrate le migliori nel mercato.

Continua a leggere...

20140520174630-controsoffitti_sospesi

La scelta dell’illuminazione in genere non attira molto l’interesse in quanto si pensa che qualsiasi fonte di luce possa andare bene per tutti gli ambienti, le situazioni ecc. Un corpo illuminante vale l’altro, led o lampadina alogena il risultato è sempre lo stesso. In realtà però non è così perché la capacità di ogni fonte di luce è diversa rispetto ad un’altra. La luce emessa dai faretti infatti non è uguale a quella di una normale lampadina alogena, così come un lampadario non illumina allo stesso modo di una lampada da terra. Inoltre ogni stanza ha bisogno della sua illuminazione, la cucina necessita di maggiore luce sul piano cottura e sul lavello, così come il bagno con particolare riferimento allo specchio ha bisogno di luce diretta per tutte le esigenze.

In questo caso le donne capiranno ciò che voglio dire, perché quando ci si deve truccare avendo a disposizione una scarsa illuminazione la disperazione è totale ed il panico è all’agguato. Come risolvere il problema? Con delle lampade a led, sia in bagno che nella propria camera per chi ha un angolo dedicato alla cura del corpo. Proprio in questo caso ci si accorge della differenza tra una lampada a led ed una alogena, poiché mentre quella classica prima di illuminare bene ha bisogno di ore di uso, cambiando anche l’intensità e la temperatura, quella a led non dà alcun problema. Sin dall’accensione la luce è bianca, pura, delicata e non accecante, perfetta anche in presenza di bambini che non sono esposti a rischi come quello di scottarsi.

Ma dove sistemare le lampade a led? Se di piccole dimensioni, si potrebbero installare nei contorni di uno specchio per realizzare un’idea carina, se invece se ne preferisce una sola potrebbe essere montata al centro per usufruire della stessa quantità di luce in qualsiasi posizione ci si trova.

Continua a leggere...

lampade_led_3_centrotavola

Una cena romantica non può essere solo il risultato di qualche candela qua e la e dei bastoncini profumati accompagnati da una buonissima cena e qualche bottiglia di vino. L’atmosfera romantica e suggestiva da notte da favola si può ottenere anche con la collaborazione di semplicissime lampade a led. In genere le lampade vengono usate per illuminare gli interni della propria casa, poste ad esempio tra un divano ed un altro, semplicemente in un angolo o all’ingresso per dare il benvenuto ed accogliere bene i propri ospiti. Ma chi l’ha detto che non possono dare di più? Basta un pizzico di fantasia e le lampade a led possono aiutare a completare una serata romantica tra due innamorati che sicuramente nessuno dei due dimenticherà mai.

Se un tempo sul tavolo non potevano mancare le candele, anche in assenza di spazio oggi è facile sostituirle con una o più lampade per di più senza togliere superficie libera da poter impegnare con qualcosa di più importante. Con “lampade a led” tutti immaginiamo le classiche lampade alte e fredde, da poggiare sul pavimento e invece no perché ci sono anche le lampade sferiche che in genere sono adatte per il giardino ma possono essere usate anche in casa. Quindi immaginiamo di organizzare una cena romantica sul prato per chi ne avesse uno a disposizione illuminati anche da una fantastica Luna piena o sul pavimento di casa propria. In entrambi i casi le lampade a led potrebbero contribuire alla buona riuscita della serata illuminando tutto ciò che ci circonda, anche piccoli dettagli come petali di rose rosse.

Uno dei tanti aspetti vantaggiosi è che le lampade a led non surriscaldano, mantengono la stessa temperatura anche dopo ore di uso e quindi niente paura perché possono rimanere a contatto con tessuti, erba e qualsiasi altro materiale senza correre alcun rischio.

Continua a leggere...

Ambient_19_B

Sicuramente a tutti è successo almeno una volta nella vita di entrare in un negozio illuminato male, o troppo o poco. Ci sono negozi che hanno il soffitto basso e che vengono illuminati con corpi luminosi grandi, magari rivolti verso il pavimento e che surriscaldano anche, creando la temperatura tipica di una sauna, altri invece sono completamente al buio. In entrambi i casi, non c’è un giusto equilibrio. La prima cosa che si pensa in genere è uscire immediatamente perché una cattiva illuminazione non mette in risalto ciò che si vende e dà una cattiva impressione, per questo motivo l’illuminazione di un negozio qualsiasi, deve essere studiata nei minimi dettagli con i pro ed i contro. Un esempio di illuminazione pratica e bella da vedere può essere data da delle semplici lampade a led unite a qualche faretto qua a la.

Le lampade a led non surriscaldano e non modificano l’intensità o il colore della luce dopo ore di uso e sono perfette per mettere in risalto il materiale in vendita per esempio nel caso di un negozio di arredamento. Dove sistemare le prime lampade a led? L’ingresso e l’esterno sono il biglietto da visita, che deve rendere l’idea di eleganza e accoglienza, poi altra parte fondamentale è la vetrina, che deve essere correttamente illuminata per attirare i clienti più possibile. In vetrina ad esempio, tra un mobile ed un altro, potrebbe essere esposta una lampada a led, magari anche in vendita per illuminare e allo stesso tempo dare un’idea d’arredo. Il rischio maggiore è quello di creare zone d’ombra e altre poco illuminate o addirittura al buio, per questo motivo, alle lampade a led, potrebbero essere associate altre fonti di luce come dei semplici faretti.

Altro aspetto importante è che siano orientabili per illuminare qualche dettaglio importante qualora ci fosse la necessità.

Continua a leggere...

iifcooperprod031015

Oggi il mercato, offre vari tipi di lampade a led, adatte per arredare tutte le abitazioni; una buona illuminazione deve essere generale e ben curata, cioè non ci devono essere zone maggiormente illuminate e zone buie. Dal soffitto e dalle pareti deve partire una notevole quantità di luce, così come anche da terra, con delle lampade a led.

Le lampade a led da terra infatti sono utilissime per chi ha bisogno di una luce diretta ad esempio per leggere, studiare o lavorare.

In genere le lampade a led, più acquistate sia per la propria casa, sia come regali di matrimonio, compleanno e occasioni importanti sono le piantane, lampade a led facilmente trasportabili, non ingombranti, adatte anche a chi non ha molto spazio a disposizione, ma non vuole rinunciare all’illuminazione diretta di una zona un po’ più buia rispetto al resto della casa.

Le lampade a led, hanno molti altri vantaggi, ad esempio in genere dispongono di un paralume, che può essere direzionato in base a dove serve maggiore illuminazione; volendo, possono essere utilizzate anche per illuminare la parte alta della stanza, spostando in paralume verso il soffitto.

Spesso si decide di regalare le lampade a led, perché non necessitano di chissà quale tipo di installazione, basta disporre di una presa elettrica ed il gioco è fatto.

Ci sono moltissimi modelli di lampade a led tra i quali scegliere, con uno o più braccia, braccia semplici o intrecciate, piccole per un angolo della stanza, o vistose da sistemare tra un divano ed un altro per dare un arredamento più estroso. Per quanto riguarda i colori, ci sono quelle neutre da poter adattare anche ad ambienti arredati in modo singolare, oppure super colorate per richiamare su di sé l’attenzione e dare un tocco di originalità ad una stanza un po’ spenta.

Continua a leggere...

lampade-a-led-foscarini-bianca

Le lampade a  LED sono capaci capaci di creare nell’ambiente un’illuminazione di forte impatto. Sono disponibile in una  buona variante di colori.

Le lampade a Led si distinguono per le varie dimensioni, per l’uso della innovativa sorgente di luce e per il design raffinati, che li rendono un perfetto strumento di luce in grado di risaltare gli interni di più alta tendenza. Ottimi componenti d’arredo a led per uffici e sale di rappresentanza, salotti  e stanze lussuose. Sono inoltre particolarmente adeguate a vestire con un tocco di cool vintage una location notturna come ad esempio una discoteca o un pub d’elite.

Le lampade a led, sono anche a risparmio energetico, quindi possono essere lasciate accese giorno e notte, per una lunga lettura, mentre si guarda la tv, per giocare, per riposare senza tenere accese luci più forti e preoccuparsi dei costi dell’energia elettrica.

Per questi motivi, se stai arredando casa, ti consiglio di dare un’occhiata alle lampade a led e fare una buona scelta sia per un arredamento all’altezza delle tue aspettative, sia per risparmiare mantenendo un alto livello di eleganza. Oggi infatti hai la possibilità di scegliere lampade a led classiche o originali, coloratissime o con colori neutri adatti a tutti i tipi di arredamenti e ai vari gusti.

Il design per le lampade a led, come per le lampade più tradizionali, è sempre importante. Per cui, in ogni casa, una lampada o un lampadario di design fanno sempre il loro effetto, sia su chi vive quella casa sia su chi è ospite. Per cui è sempre importante investire nella bellezza, soprattutto quando si parla di complementi per l’illuminazione di qualità e quindi durevoli.

 

Continua a leggere...

PhilipsLivingColors_gen2_nTRASP

Molti dicono che le lampade a led, illuminano molto meno rispetto a quelle normali con lampadine alogene. Questa però è una leggenda metropolitana, perché in genere invece le lampade a led, sviluppano una luce superiore rispetto alle altre e le prestazioni sono molto elevate. Inoltre, la durata delle lampadine a led è superiore rispetto a quelle tradizionali.

Le lampade a led, sono indicate per tutte le stanze, salotto, cucina e camera da letto, sono ottimi elementi d’arredo, perfetti per tutte le esigenze e garantiscono ottimi risultati; vanno bene anche per chi ha poco spazio disponibile e vuole arredare la casa al meglio senza rinunciare a nulla. La luce prodotta dai led  è pura e diretta, ma non diventa aggressiva e fastidiosa.

Se si dispone di una lampada alimentata da lampadina alogena e una a led, è possibile confrontarle e notare delle differenze. Ad esempio quando si spegne la lampada alogena, rimane un po’ di luce soffusa, finché la lampadina non si raffredda del tutto. Invece lo spegnimento della lampada a led, è immediato e non graduale, così come all’accensione mantiene la stessa potenza, mentre la lampadina alogena per offrire una buona illuminazione, ha bisogno di un po’ di tempo.

Le lampade a led, sono anche a risparmio energetico, quindi possono essere lasciate accese giorno e notte, per una lunga lettura, mentre si guarda la tv, per giocare, per riposare senza tenere accese luci più forti e preoccuparsi dei costi dell’energia elettrica.

Per questi motivi, se stai arredando casa, ti consiglio di dare un’occhiata alle lampade a led e fare una buona scelta sia per un arredamento all’altezza delle tue aspettative, sia per risparmiare mantenendo un alto livello di eleganza. Oggi infatti hai la possibilità di scegliere lampade a led classiche o originali, coloratissime o con colori neutri adatti a tutti i tipi di arredamenti e ai vari gusti.

Continua a leggere...

Vega, il cui nome prende spunto dalla stella più brillante della costellazione Lira, è una lampada a led dalle linee moderne e sofisticate. La collezione è costituita da lampade da tavolo, a parete da terra. Le lampade a led Vega danno l’impressione di essere molto leggere e sono contraddistinte da una delicatezza ed eleganza che le rendono oggetti di design di estremo valore.
La lampada da tavolo Vega a led, è uno strumento ideale per illuminare una scrivania, una postazione PC, un tavolo da disegno… Risparmiando in elettricità e consumi di energia.


La lampada da terra è utile per accompagnarvi durante le serate invernali trascorse a leggere sul divano, o nel lettone.
Infine la applique può essere posizionata a piacimento lungo le pareti dei corridoi, in bagno o in qualsivoglia stanza della casa.

La collezione Vega è una linea di lampade lavorate secondo le antiche tecniche della laguna dai maestri vetrai dell’azienda Vistosi, che vi collaborano da anni realizzando opere di luce e arte uniche al mondo.

Vi lasciamo con le indicazioni tecniche della lampada a led e con la storia della azienda Vistosi.

Stile: Moderno
Caratteristiche (materiali, colori, finiture)
Collezione di lampade in vetro soffiato e lavorato a mano con diffusore direzionabile. Tonalità del vetro: bianco lucido, multicolor (1) blu chiaro / verde chiaro / giallo, multicolor (2) giallo / blu / verde chiaro. Parti metalliche: bianco.
Lampadine: 1 3W GU5,3 LED
Dimensioni: Altezza: 20 cm; Profondità: 13 cm
Colori: bianco, multicolor 1, multicolor 2

Vistosi:il design senza tempo…

È concepito sui tavoli del design internazionale, ma ancora prende vita in Laguna, dal soffio dei maestri vetrai, da mani che lo plasmano con gesti sapienti. È il vetro delle creazioni Vistosi.

La storia di Vistosi si snoda attraverso cinque secoli durante i quali questa firma del vetro è andata affermandosi, riuscendo a distinguersi anche nei periodi di crisi della produzione vetraria Muranese. Nel XVII secolo il veneziano Zuanne Geronimo Gazzabin, conosciuto con l’appellativo di ‘Vistoso’, divenne proprietario di una fornace a Murano: da allora la famiglia rimase nell’elitè artistico-vetraria muranese, protagonista della fortuna del prezioso manufatto.
(…)

La sinergia tra vetro e design, incontro di materia e pensiero, di arte e tecnica, di forma e slancio vitale, si è tradotta nel connubio della firma Vistosi con i più importanti nomi della creatività internazionale: Aulenti, Dal Lago, De Lucchi, Dordoni, Leclerc, Magistretti, Mangiarotti, Meda, Peduzzi Riva, Santachiara, Sottsass, sono solo alcuni di essi. Ne è nato uno scambio reciproco di ispirazione, in cui l’estro dei designers ha dovuto a volte piegarsi alle esigenze del vetro e la materia da parte sua ha solcato il nuovo territorio della ricerca sui materiali.
Vistosi fu tra i precursori della nuova era, credendo in un futuro in cui il vetro diventava materia ideale per l’espressione della creatività e della diffusione della luce. Questa inedita filosofia, rivelatasi vincente negli anni Cinquanta, si ripropone oggi nella ricerca di nuove tecniche di lavorazione e di un design che ne valorizzi la purezza e le peculiarità.
Rivitalizzate dal design, la tecnica e la lavorazione sapiente dei materiali rimangono però il punto di partenza di qualsiasi creazione. Nelle fornaci del Gruppo Vistosi esperti chimici ricercano varianti alle composizioni di sabbie e minerali che da secoli si tramandano gelosamente in Laguna, ottenendo sempre nuove “alchimie” che aumentano la trasparenza, la malleabilità, la purezza del materiale e permettono la realizzazione di inediti colori, decori e riflessi; i progettisti mettono a punto forni e tecniche di fusione in grado di cuocere miscele sempre più ricercate e sofisticate per garantire al Maestro Vetraio una materia prima di estrema qualità e dalla resa impeccabile.

Continua a leggere...

Natale: tempo di cenoni, di pranzi infiniti, di famiglie riunite, di giochi insieme. Tempo di bimbi, di vacanze, di parenti lontani che si fan più vicini, e ovviamente, di regali.

Scegliere quello giusto non è facile, per nulla.
E’ necessario infatti conoscere bene i prodotti in commercio e le nuove tecnologie avanzate, per poter discernere tra le infinite proposte e saper valorizzare la migliore.

Lampade a led ha individuato per voi due articoli che potrebbero essere proposte di regalo molto interessanti.

Andiamo ad osservarle insieme:

La prima è la Living Colors della Philips.
Il giallo caldo del sole, l’azzurro del cielo o il rosso intenso della passione, con LivingColors saranno sempre di casa!
La lampada a led è infatti in grado di realizzare tutte le sfumature di colore che preferite, basterà toccare la ghiera e scegliere la tonalità a voi ideale, e il gioco è fatto! Per chi vuole personalizzare le proprie giornate, colorando la propria casa a seconda del proprio humor, è sicuramente il dono perfetto!

La seconda alternativa, sempre a led, è la premiatissima lampada di design  Elica:  la lampada Elica ha conquistato i cuori e scalato le vette dello stile, diventando una delle nuove icone del design italiano nel mondo.
Disegnata da Brian Sironi nel 2009, la lampada Elica è disponibile in due dimensioni.
Il movimento genera la luce, ruotando il braccio Elica non si solleva dal piano ma si illumina e si spegne, non ci sono interruttori che vadano ad alterare l’armonia della sua forma; è un’elica di pura luce che come un divertente gioco fa spiccare il volo alla immaginazione e alla fantasia. Vincitore del premio speciale: “Il Design dello Stupore” del concorso  Young & Design 2009 e del premio “iF product design GOLD award 2010″ Elica ha ricevuto la nomination per il “Designpreis Deutschland 2011″ Il  Designpreis è la più alta onorificenza rilasciata dalla Repubblica Federale Tedesca. Al concorso non è possibile presentarsi semplicemente come concorrente. Hanno diritto a partecipare solo imprese ovvero prodotti a cui sia già stato conferito un premio nazionale o internazionale nel relativo settore e che vengano poi nominati da Ministeri o Senatori dell’economia dei Länder federali ovvero dal Consiglio per il design.
Due aziende produttrici di grande fama.
Un breve profilo della Philips e della Martinelli Luce.
Royal Philips Electronics, con sede ad Amsterdam, è un’azienda che opera in diversi settori della Salute e del Benessere, orientata al miglioramento della vita delle persone grazie a soluzioni e prodotti innovativi. Philips, leader nei settori Healthcare, Lighting e Consumer Lifestyle, integra tecnologie e design in soluzioni create sui bisogni delle persone, sui desideri dei clienti e sulla promessa di brand “sense and simplicity”.
Philips si propone di contribuire al miglioramento dello stile di vita delle persone, concentrando l’attenzione su prodotti utili alla cura della salute e al benessere per offrire alle persone una vita più sana e soddisfacente.
Martinelli Luce rappresenta oltre cinquantanni di storia dedicati alla produzione di lampade e sistemi di illuminazione.

L’azienda nasce in un piccolo negozio del padre situato nel centro storico di Lucca specializzato nella vendita di materiale elettrico per impiantisti.

Con spirito di intraprendenza e di innovazione Elio Martinelli inizia a creare una vasta produzione di lampade per interni, con sempre maggiore attenzione al loro impiego domestico. La sua creatività gli permette di progettare e produrre apparecchi illuminanti dal design fortemente innovativo sotto l’aspetto formale e tecnologico, studiando e mettendo a punto anche degli originali artifici tecnici per migliorare gli standard produttivi e contenere i costi.

Gli apparecchi Martinelli Luce sono caratterizzati da un design essenziale e da un’originalità progettuale, elementi che da tre generazioni sono alla base della filosofia dell’azienda.
La Martinelli Luce nasce nel 1950 grazie all’intuizione e alla volontà di Elio Martinelli di voler costruire in proprio gli apparecchi illuminanti da utilizzare negli esercizi commerciali di cui curava la progettazione.

Continua a leggere...

 

 
 
 

Emiliana Martinelli idealizza e progetta Brick Argento, un set di applique da parete Led (ma acquistabile anche in altre varianti) dai colori vivaci e dinamici, adatti a illuminare con brio ed esuberanza ogni angolo della vostra dimora: dai corridoi alle camere da letto, dall’angolo cucina allo studio. Le lampade Brick Argento a Led porteranno un po’ di allegria e buonumore all’interno della vostra casa, adattandosi perfettamente alla restante oggettistica di arredo, e a degli spazi moderni ed eclettici. D’altra parte tutti gli apparecchi Martinelli Luce si distinguono dai semplici componenti di arredo per il design minimalista che li contraddistingue. Ciò che li anima è una essenzialità che tuttavia possiede al suo interno una forte originalità e carica espressiva. Le lampade Brick di Martinelli Luce diffonderanno una luce intensa e armoniosa, che vi garantirà un’illuminazione efficace e decisa. Il tutto garantendo un minimo consumo energetico, grazie all’utilizzo del sistema a led.

A seconda degli spazi abitativi in cui voler introdurre le lampade a led Brick Argernto, si possono selezionare differenti tonalità, calde e fredde, da poter liberamente abbinare e alternare. La designer è la figlia di Emilio Martinelli, fondatore dell’azienda. Emiliana dirige la società da molti anni con il figlio Marco, ispirandosi agli stessi principi del padre, e progettando elementi sempre rivolti all’innovazione formale e tecnologica. Ciò consente alla Martinelli Luce di mantenere un altissimo livello tra le industrie del settore. La Martinelli Luce propone non solo oggettistica per interni, come le lampade a Led Brick Argento, ma anche strumenti di illuminazione tecnica disegnati specificatamente per uffici, sale di rappresentanza, cinema, alberghi, negozi d’alta moda, musei e gallerie d’arte, adoperando delle fonti di luce di ottima resa energetica e a basso consumo.

 

 

Note Tecniche Lampade da parete Led di Martinelli Luce (dimensioni, materiali, colori, finiture) 

Apparecchio da parete a luce orientabile, struttura in alluminio verniciato nel colore argento. Per lampade alogene, a ioduri metallici o LED. Completo di alimentatore. Design Emiliana Martinelli 2007

 

Lampadine: 1 G53 AR111 HAL max 75 WW
Dimensioni: cm L. 15 x 5

 

Approfondimento su:  Emiliana Martinelli – Informazioni tratte dal sito ufficiale:

Emiliana Martinelli nasce a Lucca, si diploma all’Istituto Statale d’Arte di Lucca – Sezione Ceramica – e successivamente in Disegno Industriale all’ISIA di Firenze, dove si laurea poi in Architettura.

Entra nell’azienda di famiglia fondata negli anni ’50 del secolo scorso dal padre Elio e lavora con lui (il suo migliore maestro) seguendo la progettazione, la produzione degli apparecchi illuminanti e le varie problematiche gestionali.

Si occupa anche della progettazione di interni e degli stand con cui l’azienda è stata ed è presente, negli anni, alle varie manifestazioni del settore (EUROLUCE – INTEL – LIGHT BUILDING – MAISON & OBJECT – ecc.), oltre che di altri allestimenti e consulenze illuminotecniche per diverse mostre ed eventi.

Segue la grafica della Martinelli Luce curandone cataloghi, depliant, giornali e la pubblicità sulle riviste del settore, ma soprattutto si dedica alla progettazione degli apparecchi illuminanti, sia per la casa, che per gli spazi pubblici e commerciali.

La natura, le forme geometriche e la semplicità sono le sue fonti d’ispirazione nella progettazione insieme alle nuove tecnologie, ai nuovi materiali e all’evoluzione continua delle sorgenti di luce, tenendo sempre presente l’efficienza energetica.

Molti sono i progetti sviluppati in questi ultimi anni, lampade da tavolo, da parete, da terra, a sospensione. Nel catalogo Lampade e Sistemi si trovano inoltre, apparecchi tecnici come EMI – PISTILLO – NUVOLE – GAIA – EVA – TRIFOGLIO – GLOUGLOU – CORONA/M – Luna – POPCORN – sistema BRICK e tanti altri.

Emiliana Martinelli è presidente della Martinelli Luce affiancata dal figlio Marco. 

 
 
 
Continua a leggere...