— LAMPADE A LED

Archivio
Tag "illuminazione a led"

Le strisce Led offrono ottime soluzioni nei diversi ambienti della casa e, oltre a illuminare in modo intenso, permettono di indirizzare il fascio luminoso verso un particolare punto, dove serve. Questa tipologia di illuminazione è interessante anche perché riesce a valorizzare i particolari di una stanza e gli arredi di design. Inoltre, è la soluzione ideale negli spazi piccoli, dove altre tipologie di illuminazione risulterebbero invasive e ingombranti. Le strisce a Led sono anche molto scenografiche perché permettono di creare particolari effetti luminosi.

Versatili e flessibili

Per un’illuminazione delicata che valorizzi l’ambiente rendendolo più elegante, l’ideale è applicare le strisce a Led alla base dei mobili per ottenere un effetto scenografico. Il fascio di luce proiettato verso il pavimento contribuisce anche a definire gli spazi.

Le strisce sono presenti sul mercato sotto forma di rotolo lungo non più di cinque metri. Tuttavia è possibile tagliarle della misura che desideri, più lunghe o più corte, in base alla dimensione della superficie sulla quale vuoi applicarle.

Come tagliare le strisce a Led

Se hai bisogno di strisce a Led di misura diversa per applicarle a più superfici, è importante che siano tagliate nel punto corretto. Infatti ogni cinque millimetri di striscia contiene tre Led. In genere comunque sulla striscia in commercio è presente un’icona che indica il punto dove è possibile tagliare.

Adesive e facili da applicare

E’ possibile valorizzare anche le librerie attraverso l’utilizzo delle strisce a Led, da applicare lungo i ripiani. Il risultato è un’illuminazione molto delicata, ad effetto. Installare le strisce è molto semplice perché sono adesive; è necessario, però, affinché aderiscano bene, pulire la superficie dove verranno posizionate.

Piccole e non ingombranti

Se vuoi valorizzare dei piccoli oggetti di design, puoi applicare le strisce a Led lungo i bordi delle mensole dove sono stati appoggiati. Il fascio di luce orientato verso il basso focalizza l’attenzione verso l’oggetto. Le strisce a Led possono essere applicate anche su superfici molto strette perché hanno delle dimensioni ridotte: sono larghe dai 10 ai 12 millimetri e il loro spessore non supera i 2 millimetri.
Hanno un consumo di energia molto basso: una striscia di cinque centimetri, consuma circa 0,18 watt.

Come illuminare le strisce a Led

Perché i Led sulla striscia s’illuminino, è necessario disporre di un collegamento elettrico: bisogna quindi collegare la striscia a un trasformatore di energia da 220 a 12 volt e fare attenzione alla polarità negativa e positiva, indicate sempre sulla striscia.

Ti consiglio di collegare il trasformatore al centro della striscia, e non a lato: così eviterai che i Led vicino al trasformatore ricevano più energia e abbiano una luce più intensa, mentre gli altri abbiano un’illuminazione più debole. Questa soluzione rende l’illuminazione più omogenea, ed è ideale se hai una striscia molto lunga e ti permette di evitare un sovraccarico di energia.

Illuminazione intensa

Le strisce a Led sono un’ottima soluzione anche nelle stanze in cui è importante avere tanta luce e indirizzarla verso un punto preciso. Puoi applicarle in bagno, dietro la specchiera, lungo i lati superiore e inferiore. In questo modo indirizzano il fascio di luce verso il basso e illuminano la zona del lavandino.

Giochi di luce

Puoi creare interessanti giochi di luce nella tua abitazione grazie alle strisce Led. Le strisce infatti possono integrarsi molto bene con i diversi elementi d’arredo e dialogare con altri materiali. Se vuoi valorizzare una parete della camera da letto, puoi rivestirla: nel caso in cui tu scelga il legno, l’effetto è molto caldo e la giusta illuminazione risalta il risultato. Incassa le strisce nel rivestimento e crea delle linee luminose. Questa scelta regala un effetto molto particolare.

Continua a leggere...

Il (LED) Light Emitting Diode ovvero i diodi ad emissione luminosa, stanno diventando sempre più comuni soprattutto negli ultimi anni da quanto è stata riscoperta la forza commerciale di questo tipo di illuminazione. Particolarmente adatta per dar luce agli interni nelle abitazioni, l’illuminazione a LED è più elevata (ben quattro volte di più) rispetto alle lampade tradizionali e, oltre ad essere molto più affidabile, i costi sono minori se rapportati alla maggiore longevità.

 Il LED è un dispositivo semiconduttore che genera luce al passaggio di cariche elettriche attraverso una giunzione in silicio: è un diodo che al raggiungimento della tensione di soglia (generalmente da 3 a 5 V) diventa una sorgente luminosa; la luce emessa dalla giunzione è monocromatica e il colore dipende dal tipo di dosaggio volutamente introdotto nel silicio.

I LED sono ampiamente utilizzati come spie sui dispositivi elettronici e sempre più in applicazioni ad alta potenza, come torce elettriche e illuminazione di interni ed esterni. Il colore della luce emessa dai LED dipende dalla composizione e dalle condizioni del materiale semiconduttore utilizzato, e può essere a infrarossi, visibile o ultravioletta.

Ecco di seguito, in dettaglio, 10 vantaggi dell’illuminazione a LED:

  • Risparmio Energetico: l’illuminazione LED è più efficiente rispetto alle tradizionali lampadine ad incandescenza. 3 Watt LED corrispondono a 20 Watt delle normali lampade. In media i LED durano da 3 a 5 volte di più delle lampade fluorescenti e hanno un’illuminazione 20-30 volte superiore di quelle ad incandescenza;
  • Costi Ridotti: le lampade a LED hanno bassi costi di manutenzione grazie alla loro maggiore affidabilità e così, anche se l’investimento iniziale può sembrare più elevato rispetto ad una normale lampadina, la maggiore durata ne riduce, alla lunga, le spese complessive;
  • Resistenza: Elevata resistenza agli shock, alle vibrazioni oltre ad essere i LED praticamente impermeabili e resistenti alle temperature estreme (a differenza delle lampade fluorescenti);
  • Accensione istantanea: non serve attendere per avere l’elevata luminosità. È possibile l’immediata accensione anche a bassissime temperature, addirittura a -40°. Se non bastasse, i LED sono più piccoli e più compatti, ma forniscono più di luce rispetto a qualsiasi altra fonte;
  • Minimo riscaldamento: i LED producono pochissimo calore;
  • Luce Pulita: i LED non emettono raggi UV, dunque risultano più sicuri da maneggiare e da usare. Ideali per i tessuti sensibili o i quadri;
  • Alimentazione: Alimentazione a bassissima tensione in corrente continua;
  • Durata: Maggiore Durata di funzionamento fino a 50.000 ore;
  • Colori Saturi: i LED sono disponibili in bianco freddo, colori caldi multipli;
  • Futuro: La tecnologia LED è il futuro dei dispositivi di illuminazione, permetterà di eliminare con il tempo l’inquinamento luminoso essendo il fascio luminoso delle lampade LED direzionale definito, a 90° da 90 lumen/watt (alimentazione a 350mA)  questo soprattutto per le illuminazioni delle nostre città.
Continua a leggere...

illuminazione-bagno

Le soluzioni per illuminare le varie stanze di casa propria o di locali che offrono dei servizi ai clienti come per esempio un hotel, sono moltissime, ma se si vuole ottenere un ottimo risultato a livello estetico risparmiando, l’illuminazione a led ha delle vantaggiose proposte. Per chi ha già scelto di illuminare le stanze del proprio hotel, con i led, la scelta tra lampadari, faretti e lampade è difficile e faticosa ma si può sempre optare per un tipo di illuminazione a led particolare, cambiando corpo illuminante per ogni tipo di ambiente.

Per esempio un’idea per l’illuminazione a led del bagno dell’hotel è quella di posizionare i led nel pavimento, ad esempio tra le piastrelle. Si tratta però di un’illuminazione secondaria, ovvero da poter utilizzare solo per creare un effetto suggestivo durante un bel bagno caldo. Questo tipo di illuminazione consente di ottenere una luce morbida e delicata per avere la giusta atmosfera tanto desiderata ma non solo, perché si può rivelare utile anche di notte, quando ci si alza al buio, per evitare di accendere luci troppo aggressive. Altra utilità può essere quella di utilizzare l’illuminazione a led per la zona di fianco allo specchio, dove gli ospiti, dedicheranno maggiore tempo alla cura del proprio corpo, o vicino alla vasca o doccia, che necessitano d luce diretta rispetto al resto della stanza che può essere illuminata anche attraverso una lampada qualsiasi. Nella zona specchio o doccia, potrebbe essere ottima l’illuminazione tramite un led unico verticale o orizzontale, oppure con dei faretti installati nella parte superiore.

L’illuminazione a led, oltre che dare mille possibilità per illuminare l’ambiente e arredarlo in maniera moderna ed elegante, offre risparmio energetico ed energia pulita, in modo da non danneggiare la natura. Un consiglio importante è quello di scegliere bene il corpo illuminante e far si che il materiale usato sia resistente all’acqua ecc.

Continua a leggere...

hotel0023_120dpi

Per affrontare nel modo corretto la spesa per l’illuminazione di un hotel da ristrutturare o da arredare partendo da zero, è necessario conoscere bene i segreti della tecnologia e dell’illuminotecnica perché nessun dettaglio può essere trascurato. Uno degli errori che non si devono commettere è quello di scegliere alla rinfusa i corpi illuminanti per decorare e illuminare l’ambiente, ponendo grande attenzione solo all’aspetto economico e non alla resa ovvero alla quantità e alla qualità di luce dell’ambiente. L’illuminazione a led è il tipo di illuminazione ideale per creare la giusta atmosfera sia degli spazi comuni come le hall o il ristorante, sia che delle camere.

La giusta illuminazione a led può essere creata sia con delle semplici lampade, che con dei lampadari o dei  faretti, ovviamente la scelta del corpo illuminante va fatta in base al proprio gusto, il risultato non cambia di molto, la cosa che risulta essere importante e che fa la differenza è che vengano utilizzati i led. Ma perché l’illuminazione a led è un passo avanti rispetto agli altri tipi di illuminazione? Semplice, perché i led offrono praticità in quanto hanno una durata di funzionamento che arriva a 50.000 ore, non hanno bisogno di manutenzione, il risparmio energetico è elevato, sono resistenti al caldo al freddo e a qualsiasi tipo di shock e la luce che offrono è pura e mantiene sempre la stessa intensità.  Proprio per quanto riguarda il risparmio energetico, è risaputo che gli hotel hanno bisogno di una quantità elevata di energia elettrica, circa quattro volte di più rispetto ad una qualsiasi abitazione, tra frigobar, luci in varie camere e spazi comuni, per cui chi vuole risparmiare non deve avere dubbi sulla scelta dei led da applicare in tutte le stanze sotto varie forme.

Negli hotel l’illuminazione a led attraverso una lampada per esempio può risolvere il problema dell’illuminazione di una stanza piccola, che può essere destinata anche a dei bambini anche perché i led non surriscaldano e non creano situazioni rischiose.

Continua a leggere...

CACTOCacto è una lampada a led unica nel panorama del design, ed è nata dall’incontro tra un’azienda giovane… E dei giovani talenti!!! Handing design è un brand nuovissimo,  sorto nel 2013 con l’intento di valorizzare l’ impulso creativo dei designer di ultima generazione, offrendo in supporto le sue competenze tecniche e i suoi artigiani. Handing Design punta a rilanciare il Made in Italy nel mondo e insieme si fa talent scout. Mira a valorizzare i giovani e la loro creatività, sviluppando lampade che adottino tecnologie all’avanguardia – come il led – e nello stesso tempo siano caratterizzate da un design estetico-emozionale. Cacto è una lampada a led – con portariviste integrato nella base – dal carattere estetico assolutamente dinamico e moderno. Il gesto grafico, elegante e colorato di Cacto
 non lascia indifferenti, ma – come si legge dal profilo ufficiale – esso vuole lasciare, e lascia un “segno inconfondibile nello spazio”. I designers di della lampada a led, i giovani talentuosi Alessio Nevola e Carlo Migliardi, raccontano che Cacto nasce dall’idea di sperimentare una “luce applicata a delle sagome”.  La scelta di dare questa particolare forma alla lampada a led, inoltre, è nata perché il Cactus, secondo i due designers, è il “simbolo di una pianta resistente  che è anche punto di riferimento nel deserto.”  La sagoma della lampada a led è realizzata in legno multistrato di betulla. La lavorazione a controllo numerico, la finitura e la tinteggiatura sono fatte a mano artigianalmente. La strip LED ad alta luminosità (lunghezza 135cm, potenza 25w) è installata direttamente su di un profilo di alluminio che funge da dissipatore.  La base della lampada a led è in lamiera di metallo, è ha uno spessore sottilissimo – appena 3mmm . Anche in questo caso, la lavorazione a taglio, la piegatura e la saldatura sono totalmente Hand Made.  La lampada led Cacto è multifunzionale, in quanto la base funge anche da portarivista.  Sia accesa che spenta la lampada a led Cacto è un oggetto di design davvero cool. Oltre alla novità del led, la lampada si distingue per lo stile pop, irriverente e giocoso, a cui rimanda.
Ci sono differenti e varie finiture per Cacto. La stampa avviene direttamente sul legno, grazie all’utilizzo di macchinari di stampa con tecnologia UV all’avanguardia.

Continua a leggere...

Vega, il cui nome prende spunto dalla stella più brillante della costellazione Lira, è una lampada a led dalle linee moderne e sofisticate. La collezione è costituita da lampade da tavolo, a parete da terra. Le lampade a led Vega danno l’impressione di essere molto leggere e sono contraddistinte da una delicatezza ed eleganza che le rendono oggetti di design di estremo valore.
La lampada da tavolo Vega a led, è uno strumento ideale per illuminare una scrivania, una postazione PC, un tavolo da disegno… Risparmiando in elettricità e consumi di energia.


La lampada da terra è utile per accompagnarvi durante le serate invernali trascorse a leggere sul divano, o nel lettone.
Infine la applique può essere posizionata a piacimento lungo le pareti dei corridoi, in bagno o in qualsivoglia stanza della casa.

La collezione Vega è una linea di lampade lavorate secondo le antiche tecniche della laguna dai maestri vetrai dell’azienda Vistosi, che vi collaborano da anni realizzando opere di luce e arte uniche al mondo.

Vi lasciamo con le indicazioni tecniche della lampada a led e con la storia della azienda Vistosi.

Stile: Moderno
Caratteristiche (materiali, colori, finiture)
Collezione di lampade in vetro soffiato e lavorato a mano con diffusore direzionabile. Tonalità del vetro: bianco lucido, multicolor (1) blu chiaro / verde chiaro / giallo, multicolor (2) giallo / blu / verde chiaro. Parti metalliche: bianco.
Lampadine: 1 3W GU5,3 LED
Dimensioni: Altezza: 20 cm; Profondità: 13 cm
Colori: bianco, multicolor 1, multicolor 2

Vistosi:il design senza tempo…

È concepito sui tavoli del design internazionale, ma ancora prende vita in Laguna, dal soffio dei maestri vetrai, da mani che lo plasmano con gesti sapienti. È il vetro delle creazioni Vistosi.

La storia di Vistosi si snoda attraverso cinque secoli durante i quali questa firma del vetro è andata affermandosi, riuscendo a distinguersi anche nei periodi di crisi della produzione vetraria Muranese. Nel XVII secolo il veneziano Zuanne Geronimo Gazzabin, conosciuto con l’appellativo di ‘Vistoso’, divenne proprietario di una fornace a Murano: da allora la famiglia rimase nell’elitè artistico-vetraria muranese, protagonista della fortuna del prezioso manufatto.
(…)

La sinergia tra vetro e design, incontro di materia e pensiero, di arte e tecnica, di forma e slancio vitale, si è tradotta nel connubio della firma Vistosi con i più importanti nomi della creatività internazionale: Aulenti, Dal Lago, De Lucchi, Dordoni, Leclerc, Magistretti, Mangiarotti, Meda, Peduzzi Riva, Santachiara, Sottsass, sono solo alcuni di essi. Ne è nato uno scambio reciproco di ispirazione, in cui l’estro dei designers ha dovuto a volte piegarsi alle esigenze del vetro e la materia da parte sua ha solcato il nuovo territorio della ricerca sui materiali.
Vistosi fu tra i precursori della nuova era, credendo in un futuro in cui il vetro diventava materia ideale per l’espressione della creatività e della diffusione della luce. Questa inedita filosofia, rivelatasi vincente negli anni Cinquanta, si ripropone oggi nella ricerca di nuove tecniche di lavorazione e di un design che ne valorizzi la purezza e le peculiarità.
Rivitalizzate dal design, la tecnica e la lavorazione sapiente dei materiali rimangono però il punto di partenza di qualsiasi creazione. Nelle fornaci del Gruppo Vistosi esperti chimici ricercano varianti alle composizioni di sabbie e minerali che da secoli si tramandano gelosamente in Laguna, ottenendo sempre nuove “alchimie” che aumentano la trasparenza, la malleabilità, la purezza del materiale e permettono la realizzazione di inediti colori, decori e riflessi; i progettisti mettono a punto forni e tecniche di fusione in grado di cuocere miscele sempre più ricercate e sofisticate per garantire al Maestro Vetraio una materia prima di estrema qualità e dalla resa impeccabile.

Continua a leggere...

Minuscole luci ci fanno compagnia nella vita di tutti i giorni: sono le lampade a led, che dalla spia rossa della sveglia digitale alla luce del display dell’iphone, fino ormai alle lampade di casa nostra, troviamo in tantissimi oggetti d’uso quotidiano. Ma chi sa come sono fatti? Qual’è il motivo della loro diffusione? Dove vengono applicati e perché?

Oggi risponderemo ad alcune domande su di loro…

La loro fonte di energia, i led sono diodi ad emissione di luce, è molto diversa da quella delle normali lampadine le rende un apparecchio illuminante sicuro, efficiente, e soprattutto estremamente economico, tanto da poter essere lasciate accese tutta notte senza rischio di consumo energetico eccessivo.

COME SONO FATTI I LED?

I led sono dei piccoli microchip che si immettono con facilità in un circuito elettrico. Essi non hanno un filamento che si illumina perciò il calore che producono è irrisorio.

TECNICAMENTE COSA PRODUCE IN LORO L’ILLUMINAZIONE?

I led si illuminano grazie al movimento di elettroni nel materiale semiconduttore.

QUALI SONO GLI ELEMENTI BASE PRESENTI NEL LED:

Un led è costituito da: un chip montato su un supporto riflettore; un catodo (-) ed un anodo (+); un cavo di connessione fra l’anodo ed il catodo; una lente epossidica che protegge il diodo e guida il raggio di luce.

QUALI SONO LE QUALITA’ CHE LI RENDONO COSì VANTAGGIOSI???

Le lampade a led sono stimate vantaggiose per molte qualità presenti nel led.

I led infatti sono robusti e presentano un’efficacia a lunghissima durata energetica, più di qualsiasi lampadina ad incandescenza. Si pensi che la vita utile di un LED di qualità può superare le 100.000 ore.

L’ energia che consumano è minima e per questo sono più economici, pur ottenendo comunque una luce acuta ed intensa. Producono inoltre pochissimo calore e ciò garantisce maggiore sicurezza.

Le loro dimensioni sono estremamente contenute, e dunque possono diventare ottimo strumento per realizzare lampade dal design innovativo, dinamico e  originale.

COSA C’ENTRANO I LED CON IL DESIGN E LE INDUSTRIE???

L’efficienza, la luminosità e la durata dei LED, applicati alle lampade, sono state perfezionate ad una velocità impressionante negli ultimi anni.

Negli ultimi anni le aziende d’illuminotecnica hanno così stimato il led da indirizzare la mente di designer a progetti sempre più legati al suo utilizzo. Ricordiamo che Brian Sironi ha vinto il Compasso d’oro proprio con una lampada a Led pensata per la Martinelli Luce.

Interessanti sono gli sviluppi anche in chiave artistica del led, di cui abbiamo testimonianza ogni anno durante il dESIGN WeeK a Milano, quando i monumenti e gli edifici storici della città vengono rivisitati in chiave led offrendo così agli occhi degli spettatori paesaggi di altissimo impatto scenico.

Led Festival 2011 Milano Galleria Vittorio Emanuele

Vi lasciamo con alcuni esempi di lampade a led ideate dalle maggiori personali nel campo del design internazionale, e alcune immagini del Led Festival 2011

GlouGlou di Emiliana Martinelli

:

Knot di Karim Rashid

Elica di Brian Sironi

Continua a leggere...

Natale: tempo di cenoni, di pranzi infiniti, di famiglie riunite, di giochi insieme. Tempo di bimbi, di vacanze, di parenti lontani che si fan più vicini, e ovviamente, di regali.

Scegliere quello giusto non è facile, per nulla.
E’ necessario infatti conoscere bene i prodotti in commercio e le nuove tecnologie avanzate, per poter discernere tra le infinite proposte e saper valorizzare la migliore.

Lampade a led ha individuato per voi due articoli che potrebbero essere proposte di regalo molto interessanti.

Andiamo ad osservarle insieme:

La prima è la Living Colors della Philips.
Il giallo caldo del sole, l’azzurro del cielo o il rosso intenso della passione, con LivingColors saranno sempre di casa!
La lampada a led è infatti in grado di realizzare tutte le sfumature di colore che preferite, basterà toccare la ghiera e scegliere la tonalità a voi ideale, e il gioco è fatto! Per chi vuole personalizzare le proprie giornate, colorando la propria casa a seconda del proprio humor, è sicuramente il dono perfetto!

La seconda alternativa, sempre a led, è la premiatissima lampada di design  Elica:  la lampada Elica ha conquistato i cuori e scalato le vette dello stile, diventando una delle nuove icone del design italiano nel mondo.
Disegnata da Brian Sironi nel 2009, la lampada Elica è disponibile in due dimensioni.
Il movimento genera la luce, ruotando il braccio Elica non si solleva dal piano ma si illumina e si spegne, non ci sono interruttori che vadano ad alterare l’armonia della sua forma; è un’elica di pura luce che come un divertente gioco fa spiccare il volo alla immaginazione e alla fantasia. Vincitore del premio speciale: “Il Design dello Stupore” del concorso  Young & Design 2009 e del premio “iF product design GOLD award 2010″ Elica ha ricevuto la nomination per il “Designpreis Deutschland 2011″ Il  Designpreis è la più alta onorificenza rilasciata dalla Repubblica Federale Tedesca. Al concorso non è possibile presentarsi semplicemente come concorrente. Hanno diritto a partecipare solo imprese ovvero prodotti a cui sia già stato conferito un premio nazionale o internazionale nel relativo settore e che vengano poi nominati da Ministeri o Senatori dell’economia dei Länder federali ovvero dal Consiglio per il design.
Due aziende produttrici di grande fama.
Un breve profilo della Philips e della Martinelli Luce.
Royal Philips Electronics, con sede ad Amsterdam, è un’azienda che opera in diversi settori della Salute e del Benessere, orientata al miglioramento della vita delle persone grazie a soluzioni e prodotti innovativi. Philips, leader nei settori Healthcare, Lighting e Consumer Lifestyle, integra tecnologie e design in soluzioni create sui bisogni delle persone, sui desideri dei clienti e sulla promessa di brand “sense and simplicity”.
Philips si propone di contribuire al miglioramento dello stile di vita delle persone, concentrando l’attenzione su prodotti utili alla cura della salute e al benessere per offrire alle persone una vita più sana e soddisfacente.
Martinelli Luce rappresenta oltre cinquantanni di storia dedicati alla produzione di lampade e sistemi di illuminazione.

L’azienda nasce in un piccolo negozio del padre situato nel centro storico di Lucca specializzato nella vendita di materiale elettrico per impiantisti.

Con spirito di intraprendenza e di innovazione Elio Martinelli inizia a creare una vasta produzione di lampade per interni, con sempre maggiore attenzione al loro impiego domestico. La sua creatività gli permette di progettare e produrre apparecchi illuminanti dal design fortemente innovativo sotto l’aspetto formale e tecnologico, studiando e mettendo a punto anche degli originali artifici tecnici per migliorare gli standard produttivi e contenere i costi.

Gli apparecchi Martinelli Luce sono caratterizzati da un design essenziale e da un’originalità progettuale, elementi che da tre generazioni sono alla base della filosofia dell’azienda.
La Martinelli Luce nasce nel 1950 grazie all’intuizione e alla volontà di Elio Martinelli di voler costruire in proprio gli apparecchi illuminanti da utilizzare negli esercizi commerciali di cui curava la progettazione.

Continua a leggere...

Se si desidera una lampada a led dal design alternativo e accattivante, incredibilmente economica e moderna, Glouglou di Martinelli Luce è la lampada fatta su misura per voi. La lampada a led è uno degli articoli della collezione Glouglou, linea ideata e progettata dalle esperte mani della griff Emiliana Martinelli, figlia del fondatore ed ora presidente insieme al figlio dell’azienda Martinelli Luce. Come si può osservare dalla figura, i contorni della lampada a led sembrano riprendere quelli di un piccolo disco volante sospeso nell’aria, che pare voler di lì a poco atterrare, accese le luci sottostanti. Lo stile brioso e innovativo di questa lampada a led dà ulteriore prova del design fantasioso e creativo che da sempre contraddistingue gli oggetti d’arredo di Emiliana Martinelli. Un’altra peculiarità della nostra Glouglou è quella di esser stata pensata e realizzata tramite un consapevole utilizzo di materiali innovativi, fedeli alla logica dell’ eco-sostenibilità.  Il metacrilato da una parte e le lampade a led dall’altra garantiscono in effetti una preziosa armonia tra alto risparmio energetico, riciclabilità ai massimi livelli e alta tecnologia. I due diffusori che formano la lampada a led sono infatti in metacrilato trasparente. Il metacrilato è un composto simile al vetro, leggero e facile da lavorare, ma la cui resistenza è dieci volte superiore, e che appunto risulta possedere una forte capacità di riciclaggio che ne favorisce l’utilizzo rispetto al suo rivale. La lampada a led è costituita da un disco centrale in alluminio sul quale sono posti ben in saldo i circuiti a led dai colori vivaci. Tra le alternative cromatiche si notano due più peculiari: il bianco, per interni più sofisticati, quali ad esempio sale di rappresentanza o uffici di professionisti; il rosso più adatto a salotti, camere da letto o cucine ultramoderne, ovvero interni più intimi e sfiziosi.  Grazie alla lampada led Glouglou di Martinelli Luce la vostra casa sarà così arricchita da un’illuminazione diffusa e intensa, capace di regalarvi piacevoli momenti di gioco e relax.

Si ricorda infine che la lampada a led di Emiliana Martinelli si può trovare in rete a un prezzo incredibilmente scontato. In alcuni siti di rivenditori le offerte raggiungono il 40% di sconto sul valore base.

Ultima curiosità-novità. Informazione tratta dal sito ufficiale dell’azienda Martinelli Luce. PREMIO “2010 GOOD DESIGN AWARD” Chicago, Usa.

A Chicago, questo dicembre 2010, la Martinelli Luce ha ricevuto il “2010 GOOD DESIGN AWARD” con la lampada ELICA. Il premio, che è stato istituito nel 1950 dal Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design, è uno dei più importanti e storici riconoscimenti nel mondo del design in USA.

Note Tecniche della lampada led Glouglou di Martinelli Luce (dimensioni, materiali, colori, finiture)

Apparecchio a sospensione a luce diretta e indiretta, formata da due diffusori in metacrilato trasparente uniti ad un disco centrale in alluminio verniciato nel colore nero, dove sono fissati sia nella parte superiore che inferiore i circuiti a led, con emissione di luce nel colore bianco o RGB.

Lampadine: 78 0,5W
Dimensioni: Diam. 55cm 78 led X 0,5 luce diretta+12 led x 0,5 luce indiretta

Continua a leggere...

 

 
 
 

Emiliana Martinelli idealizza e progetta Brick Argento, un set di applique da parete Led (ma acquistabile anche in altre varianti) dai colori vivaci e dinamici, adatti a illuminare con brio ed esuberanza ogni angolo della vostra dimora: dai corridoi alle camere da letto, dall’angolo cucina allo studio. Le lampade Brick Argento a Led porteranno un po’ di allegria e buonumore all’interno della vostra casa, adattandosi perfettamente alla restante oggettistica di arredo, e a degli spazi moderni ed eclettici. D’altra parte tutti gli apparecchi Martinelli Luce si distinguono dai semplici componenti di arredo per il design minimalista che li contraddistingue. Ciò che li anima è una essenzialità che tuttavia possiede al suo interno una forte originalità e carica espressiva. Le lampade Brick di Martinelli Luce diffonderanno una luce intensa e armoniosa, che vi garantirà un’illuminazione efficace e decisa. Il tutto garantendo un minimo consumo energetico, grazie all’utilizzo del sistema a led.

A seconda degli spazi abitativi in cui voler introdurre le lampade a led Brick Argernto, si possono selezionare differenti tonalità, calde e fredde, da poter liberamente abbinare e alternare. La designer è la figlia di Emilio Martinelli, fondatore dell’azienda. Emiliana dirige la società da molti anni con il figlio Marco, ispirandosi agli stessi principi del padre, e progettando elementi sempre rivolti all’innovazione formale e tecnologica. Ciò consente alla Martinelli Luce di mantenere un altissimo livello tra le industrie del settore. La Martinelli Luce propone non solo oggettistica per interni, come le lampade a Led Brick Argento, ma anche strumenti di illuminazione tecnica disegnati specificatamente per uffici, sale di rappresentanza, cinema, alberghi, negozi d’alta moda, musei e gallerie d’arte, adoperando delle fonti di luce di ottima resa energetica e a basso consumo.

 

 

Note Tecniche Lampade da parete Led di Martinelli Luce (dimensioni, materiali, colori, finiture) 

Apparecchio da parete a luce orientabile, struttura in alluminio verniciato nel colore argento. Per lampade alogene, a ioduri metallici o LED. Completo di alimentatore. Design Emiliana Martinelli 2007

 

Lampadine: 1 G53 AR111 HAL max 75 WW
Dimensioni: cm L. 15 x 5

 

Approfondimento su:  Emiliana Martinelli – Informazioni tratte dal sito ufficiale:

Emiliana Martinelli nasce a Lucca, si diploma all’Istituto Statale d’Arte di Lucca – Sezione Ceramica – e successivamente in Disegno Industriale all’ISIA di Firenze, dove si laurea poi in Architettura.

Entra nell’azienda di famiglia fondata negli anni ’50 del secolo scorso dal padre Elio e lavora con lui (il suo migliore maestro) seguendo la progettazione, la produzione degli apparecchi illuminanti e le varie problematiche gestionali.

Si occupa anche della progettazione di interni e degli stand con cui l’azienda è stata ed è presente, negli anni, alle varie manifestazioni del settore (EUROLUCE – INTEL – LIGHT BUILDING – MAISON & OBJECT – ecc.), oltre che di altri allestimenti e consulenze illuminotecniche per diverse mostre ed eventi.

Segue la grafica della Martinelli Luce curandone cataloghi, depliant, giornali e la pubblicità sulle riviste del settore, ma soprattutto si dedica alla progettazione degli apparecchi illuminanti, sia per la casa, che per gli spazi pubblici e commerciali.

La natura, le forme geometriche e la semplicità sono le sue fonti d’ispirazione nella progettazione insieme alle nuove tecnologie, ai nuovi materiali e all’evoluzione continua delle sorgenti di luce, tenendo sempre presente l’efficienza energetica.

Molti sono i progetti sviluppati in questi ultimi anni, lampade da tavolo, da parete, da terra, a sospensione. Nel catalogo Lampade e Sistemi si trovano inoltre, apparecchi tecnici come EMI – PISTILLO – NUVOLE – GAIA – EVA – TRIFOGLIO – GLOUGLOU – CORONA/M – Luna – POPCORN – sistema BRICK e tanti altri.

Emiliana Martinelli è presidente della Martinelli Luce affiancata dal figlio Marco. 

 
 
 
Continua a leggere...