— LAMPADE A LED

Quanto si risparmia con le lampade a led?

zefiro_quadro_led_mcluce

Tutti sappiamo che l’illuminazione è la cosa più importante che non può mancare in qualsiasi ambiente, che sia una casa o un luogo pubblico, anzi se si riesce a realizzare una bella illuminazione, è più alta la probabilità di attirare clienti nel caso di negozi o stupire chi viene a farci visita a casa. Le fonti di luce sono di tanti tipi, ci sono lampadari, lampade, faretti a incasso, plafoniere, ognuna è diversa dall’altra, ma c’è ancora qualcuno che pensa che il risultato ottenuto sia uguale per tutti. Non c’è niente di più sbagliato e la prima differenza è lampante tra un normalissimo lampadario che illumina con le lampadine alogene e uno che sfrutta le lampade a led.

La differenza tra le classiche lampadine e le lampade a led è immensa, a partire dall’atmosfera che viene ricreata per finire con i consumi. Le lampade alogene infatti in molti casi creano un‘atmosfera pesante e fredda, ma soprattutto non riescono ad illuminare le stanze in maniera confortante e concreta, lasciando angoli al buio o comunque non sufficientemente illuminati; inoltre parlando in termini di consumi con le lampade a led si risparmia per circa il 90% non emettendo radiazioni e durano 50 volte di più rispetto ad una normale lampadina a incandescenza. Altra cosa importante è che le lampade possono essere applicate anche nelle librerie, o incluse nel controsoffitto senza paura che prendano fuoco perché non surriscaldano, a differenza delle prime che comportano tantissimi rischi dei quali spesso non ci rendiamo conto.

Le lampade a led esistono da tantissimi anni, circa cento, ma non sono mai state utilizzate perché si è subito diffusa una certa diffidenza. Ad oggi grazie alla loro praticità, la garanzia di circa 3 anni, il risparmio energetico e il risultato assolutamente d’effetto ed intenso, si sono dimostrate le migliori nel mercato.