— LAMPADE A LED

Vince il COMPASSO D’ORO UNA LAMPADA A LED: è ELICA, di Brian SIRONI

Vince il Compasso d’Oro una lampada a led: premiato il designer Brian SIRONI che ha progettato ELICA collaborando con la MARTINELLI LUCE. Dal sito di BRIAN SIRONI si legge:”Brian Sironi è orgoglioso di comunicare di aver ricevuto il Compasso d’Oro per la lampada Elica prodotta da Martinelli luce.”

La lampada A LED Elica è stata una delle vincitrici!

La forma della lampada a led è geometrica, pura, razionale. Costituita da un corpo in metallo su cui s’immette un braccio orientabile, in alluminio verniciato nel colore bianco, la sua sorgente luminosa è caratterizzata da una striscia di LED ad alta efficienza 3200°K, che consente un vantaggioso rapporto tra il consumo e la validità della luce. La genialità della lampada A LED Elica sta nell’innovativo sistema di spegnimento e accensione: non ci sono interruttori, non sono necessari e visti quasi con ostilità, come elementi di troppo che andrebbero a inficiare l’oggetto in sé, completo nella sua purezza e candore di linee.Molto interessante è il fatto che sia l’uomo a dover quasi sostenere l’oggetto a led: girarne il braccio superiore è necessario se si vuol che la lampada produca luce o concluda la sua funzione. Come a dare un compito personale a chi adoperi l’apparecchio tecnologico.

In tutto 19 i DESIGNER premiati CHE CON le IMPRESE hanno realizzato i migliori prodotti del triennio 2008-2010. 77 MENZIONI D’ONORE ad altrettanti prodotti di ogni settore. 6 PREMI ALLA CARRIERA assegnati a designer italiani. 3 PREMI assegnati a figure del design INTERNAZIONALE e un PREMIO SPECIALE al design dei servizi. TARGA GIOVANI: 3 targhe e 10 attestati ai migliori progetti realizzati dagli studenti delle scuole di design italiane.

La premiazione del Compasso d’Oro 2011 è AVVENUTA AL MACRO di Roma, nella sede della Pelanda al Testaccio, lo scorso 12 luglio.

Per l’occasione sono stati chamati a intervenire personaggi di rilievo: il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Gianni Letta, la sottosegretaria al ministero dello Sviluppo economico Catia Polidori, il presidente del CNEL Antonio Marzano, il direttore generale della Fondazione Valore Italia Umberto Croppi e il preside della Scuola di Design del Politecnico di Milano Arturo Dell’Acqua Bellavitis.

Dopo gli interessanti discorsi di introduzione, i premi sono stati consegnati insieme con Luisa Bocchietto, presidente nazionale ADI; con Giovanni Cutolo, presidente della Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro; con Massimo Arlechino, presidente della Fondazione Valore Italia (che organizza, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, gli eventi di Unicità d’Italia, di cui le manifestazioni del XXII Compasso d’Oro sono parte); e con i presidenti delle Delegazioni territoriali ADI.

Il tutto e’ stata condotto da Giorgio Tartaro, CHE è IL direttore editoriale di Leonardo TV.

 La giuria internazionale del XXII Compasso d’Oro

Presieduta da Arturo Dell’Acqua Bellavitis, era composta da Chantal Clavier Hamaide, Umberto Croppi, Guto Indio Da Costa, Pierre Keller, Cecilie Manz, Clive Roux, Shiling Zheng.

NOTA BENE!!!

Ricordiamo, per chi volesse vedere dal vivo i progetti vincitori, che gli oggetti saranno esposti fino al 25 settembre alla Pelanda, insieme con tutti i prodotti pubblicati nel triennio 2008-2010 sull’annuario ADI Design Index, preselezione del premio, per un totale di circa 400 nuovi prodotti di design.

0 commenti
Scrivi

You must be logged in to post a comment.