— LAMPADE A LED

Led Festival internazionale della Luce: Le lampade a Led cambiano il volto di Milano…

Siamo ormai agli sgoccioli dell’evento di illuminotecnica più affascinante e strabiliante che ha coinvolto la città di Milano, rinnovandone completamente il volto.ILED Festival internazionale della Luce di Milano 2010 sta infatti per concludersi. Solo pochi giorni rimangono per potersi ancora lasciar stupire dalle scenografiche istallazioni di luci ottenute tramite le lampade a Led. Gli unici due progetti permanenti all’interno della città sono infatti quelli celebrati nei due eventi culmine dell’8 e del 13 dicembre: l’accensione del Duomo e della Stazione Centrale. Sia nel primo che nel secondo caso le lampade a led consentono e consentiranno di godere dei due spettacolari edifici anche a notte fonda. Illuminazione meravigliosa ottenuta grazie allo speciale utilizzo delle lampade a led. In Duomo, poi, l’effetto è ancor più affascinante e commovente: le lampade a led hanno infatti permesso di illuminare le millenarie vetrate laterali, facendone rilucere tutta la meraviglia dei disegni e delle luci. Le lampade a led sono tuttavia presenti anche nel corpo d’ingresso del Duomo. Altro mirabolante quadro di luci è consentito dal progetto “Porte di Luci”. Le Porte di Milano, ingressi coi quali si varcava un tempo l’antica cinta muraria, acquistano un nuovo splendore tramite la luce che ne riesce a immortalare la struttura monumentale. Ciò è reso possibile tramite le 100mila micro Led a basso consumo energetico adoperate nel progetto, che garantiscono un risultato di sublime estro. I caselli di Porta Venezia, Porta Romana, Porta Ticinese, si vestono a festa mostrando così tutta la loro potenza suggestiva. Da Piazzale Loreto a via Senato, invece, per oltre cinque km si può ammirare un roseto a led di straordinaria intensità, creato a omaggio della Rosa Gran Milano che arricchirà coi suoi boccioli tutte le aiuole milanesi nella prossima primavera. Al genio di Swarovski si deve invece il cielo brillante di festoni blu a Led “caldo” che si può ammirare sul soffitto della Galleria Vittorio Emanuele. Dalla volta di stelle a led piovono cuori, romantiche comete, poste a testimonianza di un amore verso Milano che domina l’intero Led Festival.

Ad incantare anche il celebre Castello Sforzesco ci pensa poi Luca Locatelli, che decide di creare un Light show fatto di incredibili giochi di musica e luce. Un altro storico Palazzo che viene ad animarsi grazie all’uso di micro Led è il palazzo di Corso Vittorio Emanuele.  La Rinascente si fa trascinare dall’illuminazione che la attornia partecipando anch’ella della stessa luce magica e fascinosa. A guidare il progetto del palazzo è Lucio Mariano e la Mariano Light.

“A Tower of light ” è infine il titolo affidato al progetto di iGuzzini,  progetto, quest’ultimo, di illuminazione permanente. La struttura in acciaio della torre viene ad alleggerirsi, quasi a dissolversi grazie al connubio perfetto di luci e colori. I Led consentono inoltre di trasformare la torre in un faro che protegga dal buio la città. Le tonalità che si susseguono sono il rosso, il verde, il blu e il bianco.  Il risultato è di una decorazione di  infinito fascino.

1 commento
Scrivi

You must be logged in to post a comment.